08 maggio 2017

Vellutata di asparagi, porri e piselli con bacon croccante

vellutata premiaty asparagi e piselli
Se per caso avete vicino casa un supermercato della catena Sigma, da qualche mese potete acquistare la nuova rivista Prémiaty, una vera e propria mini rivista di cucina completamente rinnovata anche nella veste grafica, venduta in tutti i punti vendita con tantissime ricette e molti consigli per gli acquisti. 
Così, tra le altre cose, potrete trovare tutti i mesi due miei servizi di ricette, uno dedicato alle ricette di stagione (con gli ingredienti del momento), l'altro dedicato alle ricette Free, ovvero ricette benessere che ogni mese vedono "l'assenza" di un ingrediente, non solo dei più frequenti allergeni, ma anche assenza di ingredienti più comuni di cui si offrono alternative o sostituzioni, un po' per chi segue un regime alimentare diverso, un po' per alleggerire piatti più tradizionali.
Nel numero scorso, quello di aprile, il servizio di stagione era interamente dedicato agli asparagi, ingrediente che io personalmente amo moltissimo (capirete che sacrificio per me studiare e testare le ricette di questo menu!), in particolare ho decisamente apprezzato questa buonissima zuppa di stagione, che potete tranquillamente continuare a preparare anche ora visto che gli asparagi e i piselli abbondano sui nostri mercati, finalmente a prezzi abbastanza ragionevoli! 
Vi lascio qui la ricetta e soprattutto, per chi potrà e vorrà, vi aspetto anche su Prémiaty Sigma!




VELLUTATA DI ASPARAGI CON PORRI E PISELLI
..........................................................................


::Ingredienti:: 

1 porro
400 g di asparagi
300 g di piselli freschi già sgranati
100 ml di panna fresca
1/2 l di brodo vegetale (circa)
100 g di pancetta dolce a cubetti
6 rametti di maggiorana fresca
olio evo
sale, pepe

::Procedimento::

Affettate il porro (compresa la parte verde, in alternativa potete usare anche 2 cipollotti novelli) e sciacquatelo bene in acqua corrente.
Tenete da parte qualche rondella per decorare e trasferite il resto in un tegame. Unite 2-3 cucchiai d'olio e fate stufare a fiamma bassissima il porro, senza fargli prendere colore, per 8-10 minuti.
Pulite gli asparagi, eliminando la parte legnosa, lavateli e tagliateli a rondelle, tenendo intere le punte. 
Unite i piselli sgranati al fondo di porri e fate insaporire per 5-6 minutii. Aggiungete anche gli asparagi, salate e pepate leggermente. 
Fate insaporire ancora per qualche minuto poi versate il brodo. Coprite con un coperchio, portate a bollore e fate cuocere per circa 20 minuti. 
Prelevate con la schiumarola qualche pisellino e qualche punta d'asparago per decorare, poi unite la panna alla zuppa (tenete da parte 2 cucchiai per decorare) e le fogle di maggiorana, poi frullate con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia e vellutata (per un risultato impalpabile potete anche passarla al setaccio, io personalmente la preferisco così). 
Mettete la pancetta in una padella antiaderente e fatela rosolare a fiamma moderata finché non sarà ben dorata da tutti i lati. Trasferitela su diversi strati di carta da cucina per assorbire il grasso in eccesso e tenete da parte.
Versate la zuppa nelle ciotole e decorate con un cucchiaino di panna fresca, qualche punta d'asparago, qualche pisellino e le rondelle di porro.
Completate con i dadini di pancetta, qualche fogliolina di maggiorana e una spolverata di pepe e servite.
Ottima appena tiepida. Per 4 piccole porzioni come primo in un menu completo, o 2 belle ciotole in versione piatto unico.

4 commenti:

  1. bellissima e profumata.
    al posto del cucchiaio di panna però metterò o yogurt greco o di soia, che mi piace con il salato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sembra un'ottima alternativa!
      anche io spesso uso lo yogurt nelle vellutate al posto della panna, soprattutto quando gli ingredienti di base sono un po' dolciastri (come peperone, zucca o carote) mi piace molto il contrasto..

      Elimina
  2. bella sana, con il colore acceso che invita ad affondare il cucchiaio!

    RispondiElimina
  3. adoro le vellutate e questa è particolarmente invitante!! complimenti per la rivista!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...